Manifesto

FISAR, dal 1972 una voce autorevole nel mondo del vino

La FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori – fondata nel 1972 in Toscana, è una delle voci autonome e più autorevoli del mondo del vino italiano. È attiva, in modo capillare, sul territorio attraverso una fitta rete di oltre 65 Delegazioni autonome, che raccolgono oltre 12.000 associati. Da quasi 50 anni propone ai propri Soci un percorso di formazione completo e una serie di eventi, nazionali e locali, che riguardano tutti gli aspetti e i settori del mondo vino, dalla produzione alla degustazione, dal servizio all’abbinamento con il cibo.

FISAR offre un programma formativo esaustivo, costantemente aggiornato in termini scientifici, normativi e tecnologici, che consente ai Sommelier diplomati di essere validi partner di aziende e istituzioni per lo sviluppo e la comunicazione del settore enologico e della sommellerie.

Un viaggio appassionante che attraversa numerose aree di competenza e che FISAR percorre da sempre in piena autonomia di giudizio per valorizzare la tradizione enogastronomica italiana

Nel 2015, insieme alle maggiori Associazioni italiane del settore vino, la Fisar ha dato vita a CoNVI, la Consulta Nazionale del Vino Italiano cui oggi partecipano 17 Associazioni nazionali.

Dal 2014 FISAR è partner di Slow Food con cui collabora attivamente attraverso i propri Sommelier impegnati nelle degustazioni e nella realizzazione della Guida Slow Wine.

Dal 2011 ha reso operativo il progetto Fisar in Rosa, promosso dal Consiglio Nazionale per valorizzare e promuovere la figura della donna sommelier e il ruolo delle donne nel vasto mondo del vino.

 

Nel 2016 ha dato vita a Vinoè, prestigiosa kermesse enologica firmata FISAR, che chiama a raccolta produttori indipendenti e grandi etichette, appassionati e operatori del settore per portare il pubblico alla scoperta delle eccellenze italiane e internazionali.