Un fondo libraio in memoria di Leonardo Nardi

Una donazione libraria per la promozione della cultura, è stato questo l’intento della Fisar Delegazione Livorno che ieri mattina, 14 marzo 2019, ha donato alla Biblioteca Comunale Labronica dei Bottini dell’Olio, nello storico quartiere della Venezia, il “Fondo Leonardo Nardi” dedicato al mondo del vino e della gastronomia.

“Con l’apertura del fondo doneremo a tutti gli appassionati ed i curiosi, vecchi e nuovi, qualcosa del “nostro” mondo con la speranza di trasmettere l’amore e la passione che ogni giorno animano i nostri sommelier durante i servizi nei locali ed agli eventi della Città e della Provincia.” – dichiara Mario Albano Delegato FISAR Livorno in una nota.

Il fondo librario è stato intestato alla memoria di Leonardo Nardi, ex Presidente Fisar. Il Segretario Massimo Marchi lo ricorda con commozione: Entrando dentro la sala riunioni della sede Nazionale di FISAR, risulta impossibile non percepire ed essere circondati da quel senso di padronanza, di forza delle idee, di lungimiranza, che si respira e aleggia nell’aria di quella sala, che alcuni presidenti della nostra Federazione, hanno saputo elevare in modo significativo. Il mio pensiero in questo momento non può che essere indirizzato a Leonardo Nardi Presidente di FISAR dal 1989 al 2000, figura unica ed eclettica, capace di solcare in lungo e largo la nostra penisola per far conoscere la nostra Associazione e promuovere con forza e convinzione il ruolo del Sommelier”.

Leonardo Nardi è stato un uomo livornese di grande cultura. “Nardi profondo conoscitore dell’enogastronomia -continua Marchi – ha saputo dare evidenza al ruolo dei ristoratori e albergatori, professando la necessità che un buon oste doveva saper leggere e valorizzare i vini che andava a proporre. Leonardo Nardi, rimane nella memoria della nostra Associazione, un punto fermo, un esempio unico di dedizione volontà di valorizzare il concetto più ampio e condiviso di associazionismo”.

Una donazione pari a 60 volumi interamente dedicati al vino e alla gastronomia. Alla nascita del fondo librario ha contributo anche la condotta di Slow Food Livorno.

I testi donati saranno consultabili presso la Biblioteca Comunale Bottini dell’Olio, sita nel quartiere storico della Venezia, all’interno di uno stabile del ‘700 dove sono collocati ben oltre 140.000 volumi.

Per chi volesse contribuire ad arricchire, con libri e pubblicazioni, il “Fondo Leonardo Nardi” può contattare la Delegazione di Livorno, livorno@fisar.com.

 

Fondo Leonardo Nardi FISAR Livorno
c/o la Biblioteca comunale Labronica dei bottini dell’olio
Viale Caprera, 57123 Livorno LI