A Milano con Fisar: ecco Slow Wine 2022!

La rivoluzione slow è arrivata a Milano con la presentazione della Guida 2022 e tante degustazioni assieme a Fisar!

 

Guida Slow Wine 2022

Un weekend, quello appena trascorso, all’insegna del vino buono, pulito e giusto. Durante la Milano Wine Week (dal 2 al 10 ottobre) è stata infatti presentata la nuova Guida Slow Wine 2022. Giunta alla dodicesima edizione, la guida si afferma ancora una volta come esempio nel panorama del vino italiano. La presentazione è stata seguita da due giorni di degustazione con i vini della guida, in collaborazione con i sommelier Fisar.

Tante le novità di quest’anno, in cui abbiamo, finalmente, riassaporato un po’ di normalità. «Dopo l’edizione straordinaria del 2020, in cui abbiamo realizzato la nostra guida senza poter visitare le vigne e le cantine, siamo tornati a una certa normalità, facendo però tesoro di quanto abbiamo imparato durante la pandemia», raccontano i curatori Giancarlo Gariglio e Fabio Giavedoni. Ed è così che nasce l’edizione 2022: accanto al ritorno delle visite in azienda sono stati realizzati 485 contributi video su altrettante cantine. Tali contenuti saranno accessibili direttamente dalla guida tramite QRCode; in tal modo, sarà possibile vedere il produttore mentre lavora nella sua vigna, ascoltarne le parole e capire quale carattere ha trasmesso ai suoi vini.

Nel corso della presentazione sono stati annunciati anche i premi Slow Wine 2022: Federico Stroppolatini, della cantina Stroppolatini di Cividale del Friuli, si è aggiudicato il premio come “Miglior Giovane Vignaiolo“; “Premio alla Viticoltura Sostenibile” alla famiglia Ceretto (Alba, Piemonte) mentre il “Premio alla Carriera” è andato a Elisabetta Fagiuoli della cantina Montenidoli di San Gimignano.

 

La più grande degustazione dell’anno con Fisar e Slow Wine

Anche quest’anno Fisar ha accompagnato Slow Wine, di cui è partner da diversi anni, nella grande degustazione di vini slow. Il 9 e 10 ottobre la Megawatt Court di Milano è stata invasa dallo spirito e dall’entusiasmo del vino buono, pulito e giusto: oltre 1000 etichette delle cantine che hanno ottenuto un riconoscimento nella Guida Slow Wine 2022, 300 produttori in presenza e le etichette di 250 aziende nell’Enoteca illustrate dai sommelier Fisar.

Nelle due giornate Fisar era presente con un totale di 110 sommelier (56 nella prima e 54 nella seconda), sia alle isole degustazione che ai banchetti d’assaggio. Ringraziamo davvero molto le Delegazioni presenti, provenienti da tutta Italia, per l’impegno e la professionalità del servizio: Bareggio, Biella, Cuneo, Genova, Varazze, Imperia, Savona, Pavia, Monza, Piacenza, Bergamo, Verona, Venezia, Milano, Milano Duomo, San Donà di Piave, Firenze, Le Due Valli, Pisa, Vercelli, Torino e Alessandria. Ancora una volta i sommelier Fisar si confermano tra le eccellenze del servizio e della passione per il vino nel panorama italiano.

FISAR A Milano con Fisar: ecco Slow Wine 2022!

Alla degustazione hanno preso parte anche il Presidente Nazionale Fisar Luigi Terzago e il segretario Massimo Marchi, entrambi soddisfatti ed orgogliosi della riuscita dell’evento; un ringraziamento speciale è rivolto a Massimo Volpe, Responsabile Nazionale Servizi Fisar.

FISAR A Milano con Fisar: ecco Slow Wine 2022!

È stata una splendida occasione, dopo tanto tempo, di far incontrare i sommelier Fisar: sicuramente una delle cose che era mancata di più a tutti noi.

 

Patrizia Loiola- Responsabile Comunicazione Fisar