Vino è…Beneficenza
Vino è…Beneficenza
Vinoè
Vinoè
In collaborazione con F.I.S.A.R.
In collaborazione con F.I.S.A.R.
Rivista Il Sommelier
Rivista Il Sommelier

Rivista Il Sommelier n. 4 - 2016

Nuovo Shop on line
Nuovo Shop on line
Tesseramento 2017
Tesseramento 2017
MINICORSI
Minicorsi
Comitato Decennale Veronelli
Comitato Decennale Veronelli
APP FISAR DOCG
APP FISAR DOCG
Ultimi post

Premio Giornalistico Coltura & Cultura 2016

logo-premio-giornalistico-con-contorno25Grande successo per la prima edizione del “Premio Giornalistico Coltura & Cultura”, consegnato il 23 marzo 2016 e ospitato presso il Centro Comunicazione di Bayer a Milano.

In una platea completamente esaurita, ospiti d’eccezione quali giornalisti delle più importanti testate italiane, professori universitari, professionisti e comunicatori.

L’iniziativa ha preso il nome dal portale www.colturaecultura.it, sito d’informazione sulle tematiche dell’agricoltura italiana e internazionale, sostenuto da Bayer.

Il riconoscimento è stato assegnato ai giornalisti italiani che si sono più prodigati nella divulgazione, informazione e culturizzazione agro-alimentare, ovvero di una buona agricoltura: in particolare dei prodotti, servizi, idee o pratiche innovative che migliorano la qualità della vita.

I giornalisti premiati sono stati:

Evelina Flachi, Direttore Italia da gustare – per le capacità di divulgare la consapevolezza del benessere derivante da un’alimentazione equilibrata e uno stile di vita salutare.

Luciana Rassati, Direttore Made in Italy e Vita Green –  per il valore del progetto che sostiene e diffonde in rete le eccellenze e le tradizioni artigianali dell’Italia.

Roberto Rabachino, Presidente Nazionale dell'Associazione Stampa Agroalimentare Italiana e autore di programmi televisivi RAI – per la promozione della cultura agroalimentare, avvicinando così i consumatori alla territorialità dell’agricoltura.

Luigi Caricato, Direttore Olio Officina Magazine e scrittore – per l’impegno profuso nella diffusione della conoscenza dell’olio d’oliva, contribuendo alla rivalutazione di questo prezioso alimento.

Giancarlo Roversi, Direttore Responsabile Vie del Gusto – per la sensibilità verso i grandi valori della tradizione storico-artistica ed enogastronomica italiana e alla formazione di giovani comunicatori.

Un premio speciale è stato consegnato Duccio Caccioni, agronomo ed esperto di agroalimentare – per le sue capacità divulgative e passione nel trovare nuove modalità di comunicazione, capaci di avvicinare i consumatori e i giovani al mondo scientifico e alla produzione agricola.

La premiazione è stata anche occasione di dibattito e confronto a talk show sul tema “Comunicare la buona agricoltura per una vita migliore” con il contributo di alcuni eminenti esponenti del mondo della comunicazione, dell’agroalimentare e dell’amministrazione locale milanese quali: Roberto Rabachino presidente ASA e direttore Il Sommelier e Turismo del Gusto, Marco Lucini consigliere addetto all’ Agricoltura per il Comune di Milano, Alberto Lupini direttore Italia a Tavola, Duccio Caccioni agronomo, condotto da Danilo Arlenghi presidente nazionale del Club del Marketing e della Comunicazione, moderato da Max Caramani segretario generale Club del Marketing e della Comunicazione.

“Vogliamo sostenere il mondo dell’agricoltura che oggi ha davanti grandi opportunità e sfide sempre più attuali. In particolare, migliorare la qualità della vita delle persone garantendo cibi sicuri e adeguati. Questa è la mission di Bayer come azienda Life Sciences focalizzata su Salute e Agricoltura”, afferma Daniele Rosa, Direttore Comunicazione di Bayer in Italia.

Ufficio Stampa
Club del Marketing e della Comunicazione

Share to Facebook
Share to Google Plus