Vinoè
Vinoè
In collaborazione con F.I.S.A.R.
In collaborazione con F.I.S.A.R.
Rivista Il Sommelier
Rivista Il Sommelier

Rivista Il Sommelier n. 2 - 2017

Nuovo Shop on line
Nuovo Shop on line
Tesseramento 2017
Tesseramento 2017
MINICORSI
Minicorsi
Comitato Decennale Veronelli
Comitato Decennale Veronelli
APP FISAR DOCG
APP FISAR DOCG
Ultimi post

Le prime previsioni vendemmiali 2014 a cura di Assoenologi

Giuseppe Martellio e Riccardo Cotarella

Nel link a fondo pagina sono illustrate le prime previsioni dell’Associazione Enologi Enotecnici Italiani – Organizzazione nazionale di categoria dei tecnici del settore vitivinicolo – Assoenologi sulla produzione 2014, valide sino a fine ottobre, periodo in cui l’Assoenologi presenterà i dati definitivi.

Come di consueto Assoenologi formula le previsioni quantitative e qualitative non prima che almeno il 5/10% della produzione sia stata conferita.

Le rilevazioni sono il risultato dell’elaborazione di migliaia di rilievi ottenuti attraverso diverse fonti. La base è data dalle valutazioni condotte, a livello locale, dalle diciassette Sedi periferiche che Assoenologi ha a copertura dell'intero territorio nazionale. Questi dati vengono quindi confrontati con un’altra moltitudine di informazioni acquisite autonomamente dalla Sede centrale di Assoenologi.

Questo modo di operare consente da anni all’Associazione Enologi Enotecnici Italiani di formulare, fra settembre e ottobre, le previsioni sulla produzione in modo obiettivo e veritiero. Tanto che per il 2013 l'Agea ha stabilito, a fine primavera 2014, che l'Italia ha prodotto 50 milioni di ettolitri di vino, mentre l'Istat, nel mese di luglio, ha divulgato i suoi dati definitivi, fissando in 48,2 milioni la produzione vinicola 2013. In media la differenza tra le previsioni fatte da Assoenologi a fine vendemmia 2013 e le rilevazioni definitive di Agea e Istat è di solo il 3%.

Il presente dossier è diviso in tre parti. Nella prima viene fatto un quadro sintetico sugli aspetti generali che hanno caratterizzato la produzione. Nella seconda è dettagliata la situazione, regione per regione. La terza parte comprende un giudizio sulle ultime dieci vendemmie ed alcune tabelle sulla produzione vitivinicola italiana.

Dott. Riccardo Catarella – Presidente Assoenologi (a dx nella foto)
Dott. Giuseppe Martelli – Direttore Generale Assoenologi (a sx nella foto)

Link del documento sulle prime previsioni vendemmiali (fonte Assoenologi): DOSSIER PRIME PREVISIONI 2014_Assoenologi

 

Ufficio Stampa Nazionale FISAR

 

 

Share to Facebook
Share to Google Plus