Vinoè
Vinoè
In collaborazione con F.I.S.A.R.
In collaborazione con F.I.S.A.R.
Rivista Il Sommelier
Rivista Il Sommelier

Rivista Il Sommelier n. 3 - 2017

Nuovo Shop on line
Nuovo Shop on line
Tesseramento 2017
Tesseramento 2017
MINICORSI
Minicorsi
Comitato Decennale Veronelli
Comitato Decennale Veronelli
APP FISAR DOCG
APP FISAR DOCG
Ultimi post

Franco Biondi Santi ha programmato per il 1° giugno 2013 la Ricolmatura

Franco Biondi Santi ha programmato per il 1° giugno 2013 la Ricolmatura, storica operazione che permette alle Riserve del Greppo di affinare in maniera adeguata in bottiglia e di sfidare così il tempo. Questa pratica è stata iniziata da Tancredi Biondi Santi nel 1927 anche se sicuramente la più memorabile è stata quella del 1970, dove alla presenza tra gli altri di Mario Soldati, Luigi Veronelli e Paolo Maccherini, con l’autorevole certificazione del Notaio Giovanni Guiso, furono analizzate 348 bottiglie di cui 10 del 1888 e 49 del 1891.

 

BS 2

In un panorama mondiale dove è molto difficile garantire la qualità del sughero diventa sempre più impellente l’esigenza di questo tipo di “expertise”. Ai giorni nostri questa operazione di stappatura, controllo e riconfezionamento delle bottiglie si dimostra ancor più necessaria per poter assicurare la giusta evoluzione del vino.  Infatti nel mercato mondiale le richieste di sughero sono notevolmente aumentate e così la ricolmatura diventa l’unica soluzione atta a garantire l’affinamento di questi “gioielli” che sfidano il tempo.

In quest’occasione verranno stappate, controllate e riconfezionate le  Riserve di Brunello di Montalcino Biondi Santi 1945 – 1955 – 1961 – 1964 – 1968 – 1969 – 1970 – 1971 – 1975 – 1977 – 1981 – 1982 – 1983.

Tutti i collezionisti o semplici appassionati possono portare le proprie bottiglie per avere la certificazione sia qualitativa e sia commerciale del vino. Il bando e le regole della Ricolmatura sono disponibili sul sito www.biondisanti.it

La certificazione rilasciata oltre chiaramente a garantire la qualità corrispondente della bottiglia sarà importantissima per dimostrarne il valore assoluto e commerciale a livello internazionale.

 

Share to Facebook
Share to Google Plus