Vinoè
Vinoè
In collaborazione con F.I.S.A.R.
In collaborazione con F.I.S.A.R.
Rivista Il Sommelier
Rivista Il Sommelier

Rivista Il Sommelier n. 2 - 2017

Nuovo Shop on line
Nuovo Shop on line
Tesseramento 2017
Tesseramento 2017
MINICORSI
Minicorsi
Comitato Decennale Veronelli
Comitato Decennale Veronelli
APP FISAR DOCG
APP FISAR DOCG
Ultimi post

Fino a Giugno 2012 – Cene Galeotte Volterra

 

Tornano le ormai celebri Cene Galeotte realizzate nella Casa di Reclusione di Volterra con La FISAR di Volterra

 
Il carcere di Volterra è pronto ad aprire le porte al pubblico per un altro indimenticabile evento di solidarietà che vedrà i suoi detenuti impegnati nella preparazione di otto cene d'autore realizzate con cadenza mensile da novembre 2011 fino a giugno 2012. Un appuntamento unico che non smette di destare interesse per la sua forte carica sociale ed emotiva. 
 
Nell'ultima edizione sono state circa novecento le persone che hanno potuto vivere un'esperienza unica e formativa come quella di entrare in un carcere a contatto con i detenuti. Un evento dall'anima benefica visto che il ricavato anche quest'anno sarà integralmente devoluto alla campagna internazionale “Il Cuore si scioglie” (www.ilcuoresiscioglie.it), che dal 2000 vede impegnata Unicoop Firenze, insieme al mondo del volontariato laico e cattolico nella realizzazione di progetti umanitari. 
 
La formula vincente rimane invariata: una volta superate le porte dello storico carcere ricavato in una fortezza medicea, il pubblico sarà accolto con un piacevole aperitivo consumato all'interno del cortile, nello spazio sotto le antiche mura. La cappella, invece, sarà trasformata per l'occasione in una sala da pranzo con tanto di candele, camerieri/carcerati dall'impeccabile servizio, sommelier e vini a cura della Fisar di Volterra. Una cena dal ricco menu preparato interamente dai detenuti, affiancati da un rinomato chef, ogni volta differente, che metterà a disposizione tutta la sua esperienza. 
 
All'edizione 2011/12 hanno aderito alcuni chef pluri-titolati come Igles Corelli, che proprio in Toscana a Pescia (PT) ha aperto il nuovo ristorante Atman. Non mancheranno chef emergenti di sicuro talento come Daniele Pescatore del Cenacolo del Pescatore di Firenze e Stefano Pinciaroli del ristorante PS di Cerreto Guidi (FI). E ancora giovani chef di ristoranti rivieraschi molto apprezzati come Debora Corsi del Ristorante La Perla di San Vincenzo (LI) o Andrea Mattei del Ristorante Magnolia Hotel Lord Byron di Forte dei Marmi (LU). Non mancheranno rappresentanti della città gigliata come Barbara Zattoni chef dello storico ristorante Pane e Vino o ancora come il noto cioccolatiere Andrea Bianchini della Bottega del Cioccolato, che con Giuseppe Calabrese, giornalista de La Repubblica e critico gastronomico, e Alessandro Frassica della famosa gastronomia 'Ino di Firenze, metteranno a disposizione la loro esperienza a supporto dei carcerati/cuochi. Nelle cucine della Casa di Reclusione entrerà anche un volto televisivo, lo chef Sergio Maria Teutonico, ben noto al pubblico per la sua partecipazione alla fortunata serie “Chef per un giorno” in onda su LA7. 
 
Un momento importante anche per i carcerati grazie all'esperienza formativa in cucina con gli chef, e in sala, con la Fisar di Volterra, acquisiscono un bagaglio lavorativo che in ben nove casi si è tradotto in un vero impiego in ristoranti locali, secondo l'art. 21 che regolamenta il lavoro al di fuori del carcere. 
L'iniziativa, giunta alla sesta edizione, è realizzata grazie ad Unicoop Firenze, che come ogni anno fornirà le materie prime e assumerà i detenuti retribuendoli regolarmente, in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia, la direzione della Casa di reclusione di Volterra, la direzione artistica del giornalista e critico enogastronomico Leonardo Romanelli e il supporto comunicativo dello Studio Umami (www.studioumami.com ). Un ruolo fondamentale è ricoperto dalla Fisar delegazione di Volterra, che oltre al servizio vini seleziona le otto aziende che offriranno i prodotti in abbinamento al menu. 
 
Calendario delle cene 2011/12 
 
Apertura pubblico 19.30 – inizio cena ore 20.00 – Costo € 35,00 
Ogni appuntamento avrà un azienda vinicola protagonista che metterà a disposizione i suoi vini in abbinamento al menu realizzato per l'occasione 
 
18 novembre 2011 
Igles Corelli 
Ristorante Atman – Pescia (PT) 
Cantina: Morisfarms – Fattoria Poggetti – Massa M.ma (GR) – www.morisfarms.it  
 
16 dicembre 2011 
Andrea Mattei 
Ristorante Magnolia Hotel Lord Byron – Forte dei Marmi (LU) 
Cantina: Poggio al tesoro – Bolgheri (LI) – www.poggioaltesoro.it  
 
20 gennaio 2012 
Andrea Bianchini – La Bottega del Cioccolato (Firenze) 
Giuseppe Calabrese – Critico gastronomico della guida “I Ristoranti d'Italia” de L'Espresso 
Alessandro Frassica – 'Ino (Firenze) 
Cantina: Tenuta Argentiera – Bolgheri (LI) – www.argentiera.eu  
 
24 febbraio 2012 
Sergio Maria Teutonico 
Chef trasmissione “Chef per un giorno” in onda su La7 
Cantina: Podere la Regola – Riparbella (PI) – www.laregola.com  
 
23 marzo 2012 
Daniele Pescatore 
Ristorante Cenacolo del Pescatore – Firenze 
Cantina: Guidi – San Gimignano (SI) – www.guidisrl1929.com  
 
20 aprile 2012 
Debora Corsi 
Ristorante La Perla – San Vincenzo (LI) 
Cantina: Fattoria Colleverde – Lucca – www.colleverde.it  
 
25 maggio 2012 
Barbara Zattoni 
Ristorante Pane e Vino – Firenze 
Cantina: Vignamaggio – Greve in Chianti (FI) – www.vignamaggio.com  
 
22 giugno 2012 
Stefano Pinciaroli 
Ristorante PS – Cerreto Guidi (FI) 
Cantina: Felsina – Castelnuovo Berardenga (SI) – www.felsina.it  
 
 
 
Per informazioni:  www.cenegaleotte.it   Scarica  Cene Galeotte Programma
Share to Facebook
Share to Google Plus