Vinoè
Vinoè
In collaborazione con F.I.S.A.R.
In collaborazione con F.I.S.A.R.
Rivista Il Sommelier
Rivista Il Sommelier

Rivista Il Sommelier n. 2 - 2017

Nuovo Shop on line
Nuovo Shop on line
Tesseramento 2017
Tesseramento 2017
MINICORSI
Minicorsi
Comitato Decennale Veronelli
Comitato Decennale Veronelli
APP FISAR DOCG
APP FISAR DOCG
Ultimi post

Al via il “Giro d’Italia” dei vini premiati del Concours Mondial de Bruxelles 2014

concoursmondialbruxelles-logo

Un roadshow che tocca 6 regioni italiane, da nord a sud, diventa un’ulteriore occasione di comunicazione per i produttori che hanno ottenuto il riconoscimento internazionale e un’interessante opportunità di degustazione per operatori e winelover.
 

Il CMB – Concours Mondial de Bruxelles, lo storico concorso che premia annualmente la qualità dei vini di tutto il mondo, porta in Giro per l’Italia i suoi campioni: alcuni tra i migliori vini premiati con medaglia dalla sua giuria di 320 professionisti saranno in tour per lo stivale a partire dal 29 Novembre, per un paio di mesi.

Il tour toccherà le seguenti città: Livorno (29 Novembre)Palermo (9 Gennaio)Treviso (17 Gennaio)Ortona (22 Gennaio)Bari (28 Gennaio)Torino (30 Gennaio) ed è organizzato in collaborazione con la CIA – Conferazione Italiana Agricoltori, la FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori e Università di Udine e con il supporto di altre organizzazione regionali di settore. La prima tappa cadrà in coincidenza con l’evento MarediVino all’interno del quale troverà spazio l'importante degustazione.

La degustazione sarà preceduta da un convegno sul tema: “CMB: l’importante è partecipare” in cui verrà anche illustrata la ricerca del DIAL – il Dipartimento di Scienze degli Alimenti dell’Università di Udine, relativa al tipo di performance aziendali che si generano con la partecipazione al Concours. Partendo da un questionario strutturato somministrato a un campione ragionato di aziende che hanno partecipato al CMB, infatti, il DIAL è riuscito a tracciare un profilo della “cantina-tipo” e anche a misurare in percentuale di aumento di fatturato il contributo derivato dalla partecipazione, oltre che il grado di internazionalizzazione di tali aziende. Al convegno, con Federico Nassivera – Università di Udine, interverranno Karin Meriot – referente CMB in ItaliaClaudia Marinelli – Segretario Nazionale Fisar, il Dr. Adriano Rubegni – Presidente Regionale del Gruppo di Interesse Economico Vino della CIA Toscana e alcuni degustatori del CMB.

Creato nel 1994, il Concours Mondial de Bruxelles si è eretto, in qualche modo, a campionato del mondo del settore vino e alcolici, con più di 8000 vini e alcolici messi in competizione, provenienti da tutto il mondo. La giuria del Concours riunisce ogni anno circa 40 nazionalità ed è composta unicamente da professionisti del settore. Dopo aver festeggiato il suo ventennale a Bruxelles, la ventunesima edizione verrà ospitata dall’Italia e avrà sede a Jesolo, in Veneto.

In degustazione, oltre ai vini italiani, ci sarà una importante selezione di etichette internazionali.
La lista di aziende che hanno confermato la partecipazione al roadshow (lista provvisoria in costante aggiornamento).

  • Piemonte: Collina Serragrilli, Gallino Domenico, Società Agricola Rosoretto Srl, Terre da Vino Spa
  • Toscana: Antica Grapperia Morelli L. Morelli E. Figlio SNC
  • Trentino: Villa Laviosa s.a.s.
  • Abruzzo: Tenute Barone di Valforte
  • Abruzzo: Cantina Miglianico
  • Friuli: Tiare Azienda Semplice Agricola
  • Emilia Romagna: Consorzio Il Bagnacavallo
  • Campania: Tenuta Scuotto
  • Puglia: Cantolio Manduria SCA
  • Sicilia: Alessandro di Camporeale, CVA Canicattì, Orestiadi Srl, Cantine Settesoli, Azienda Agricola G. Milazzo Spa

Fonte notizia da Ufficio Stampa Italia – Alessia Panzeca, alessia.panzeca@gmail.com, +39 335 6522242

 

Ufficio Stampa Nazionale FISAR

 

 

Share to Facebook
Share to Google Plus